Qui et Ora.

viviamo insieme il presente con efficienza, efficacia, appropriatezza e serenità

2015 • 2014 • 2013

LILT: LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI


Eventi 2015

Lotta ai Tumori, Strategie per Vincere

Pieve d’Alpago, 29 Maggio 2015
Dall’Individualismo alla Comunità

“Lotta ai tumori: varie strategie per vincere” è stato il tema dell’incontro svoltosi venerdì 10 aprile nella sala polivalente del comune di Fiesso Umbertiano e organizzato dalla sezione polesana della Lilt (Lega Italiana per la lotta contro i tumori).
Significativa la partecipazione del pubblico che ha avuto a disposizione un ricco ventaglio di informazioni che hanno contribuito a dare contenuti importanti al tema della serata.
Il sindaco fiessese Luigia Modonesi ha portato il saluto dell’amministrazione comunale sottolineando l’importanza di questo tipo di iniziative. Ha aperto i lavori la presidente provinciale Lilt Maria Iside Bruschi che ha ricordato come l’associazione che presiede sappia rapportarsi con continuità con il suo territorio di competenza.

Tre i momenti che hanno caratterizzato l’incontro: “La ricerca ti cura meglio”, “La prevenzione inizia a tavola” e “Istruzioni per l’uso: la terapia dell’empatia”.
Per “La ricerca ti cura meglio” è intervenuta l’oncologa dell’Ulss 18 di Rovigo Milena Gusella (è responsabile del Laboratorio di Farmacologia e Biologia Molecolare al San Luca di Trecenta) che ha parlato sia dell’andamento della cura del tumori nel mondo e in Italia, che dell’evoluzione della ricerca in campo oncologico. Ha poi preso la parola Elisa Pezzolo, fiessese, che lavora come ricercatrice borsista Lilt nel laboratorio diretto dalla dott.ssa Gusella.
Elisa Pezzolo ha sviluppato il tema: “Ricerca traslazionale e medicina personalizzata”. Per “La prevenzione inizia a tavola” è intervenuta la biologa nutrizionista rodigina Laura Cominato che ha articolato la sua comunicazione sia sul versante dell’alimentazione che sugli stili di vita.

La conclusione è stata affidata alla psicologa Katia Magnani, del servizio di psico-oncologia dell’Ulss 18 di Rovigo e al sociologo della salute Massimo Tosini, autore del libro “Sopravvivere a se stessi. Libertà dal cancro” i cui proventi vanno tutti alla Lilt, che hanno sviluppato il terzo momento della serata: “Istruzioni per l’uso: la terapia dell’empatia”.
In chiusura è intervenuto l’oncologo dell’Ulss 18 di Rovigo Giovanni Mandoliti.
Presente in sala anche la ricercatrice badiese Laura Bertolaso, che opera come borsista Lilt nel laboratorio diretto dalla dott.ssa Gusella.